Atm: sempre più controlli in metropolitana. Picco di multe a Sesto

Dal 26 settembre è cambiata la strategia per i controlli in metropolitana: sono entrate in servizio, infatti, le squadre miste di Atm, ovvero squadre rinforzate con almeno due guardie giurate (altrimenti chiamate “addetti alla security”) in supporto ai controllori, agli assistenti della clientela e agli operatori di stazione; inoltre, ora le squadre miste stanno per almeno tre giorni nella stessa stazione in modo da trasmettere ai passeggeri. un’idea di continuità nel contrasto all’evasione tariffaria. Atm presidia per 72 ore consecutive quattro stazioni al giorno con un impiego complessivo di 48 persone. Dunque, dal 26 settembre ad oggi le stazioni presidiate sono state 44 e le multe comminate sono state 1.261, circa 63 al giorno, con un picco da record registratosi martedì alla stazione di Sesto Fs, linea rossa, dove è stata appena introdotta la chiusura dei tornelli anche in uscita: ben 217 le sanzioni comminate dalle squadre miste Atm dalle 7.30 alle 19.30 di quel giorno. Di queste, 94 sono state conciliate, ovvero pagate subito, mentre negli altri 123 casi sono stati redatti i verbali. Durante il periodo considerato, gli addetti Atm hanno contato 270 saltatori del tornello su 1,4 milioni di passeggeri transitati dalle 44 stazioni presidiate, lo 0,1% del totale.

Le stazioni dove si sono riscontrati con più frequenza casi di salto del tornello sono state quelle di Sant’Agostino (presidiata anche durante i giorni del mercato di viale Papiniano) lungo la M2, e quelle di Dergano e Brenta, entrambe sulla M3. Nei primi otto mesi del 2018, secondo i dati forniti da Atm, l’aumento dei passeggeri sottoposti a controlli è del 65% rispetto allo stesso periodo del 2017 con un incremento delle multe pari al 35%. L’importo delle sanzioni ai portoghesi per l’anno in corso è pari a circa 8,6 milioni di euro.

Liliana Continisio



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni