Cassina de’ Pecchi, medici di base. Nessuno sceglie Sant’Agata

Del fatto che a Sant’Agata, frazione di Cassina de’ Pecchi, manchi il medico di base si è discusso durante la recente assemblea dell’amministrazione comunale con i residenti: «Fumata nera dall’incontro che abbiamo avuto con i medici di base che operano a Cassina. Nessuno, al momento, è disponibile a tornare nella frazione. La prossima Amministrazione dovrà farsi carico di questo problema».

«Prima di promuovere l’assemblea, e data la delicatezza del tema – ha spiegato a Il Giorno il sindaco Mandelli – abbiamo atteso di avere le idee chiare, e soprattutto di incontrare i medici di base di Cassina, che abbiamo visto nelle scorse settimane».  E sottolinea: «Le notizie: avrei preferito poterne dare di migliori. I medici in attività a Cassina sono una decina. Nessuno di loro ha manifestato interesse o attività a operare nella frazione. Peggio, la tesi è che l’ambulatorio nella frazione non serve, che i numeri sono compatibili con l’assetto attuale e che i residenti possono tranquillamente fare riferimento a quelli di Cassina centro. Io, è inutile sottolinearlo, e lo ribadirò, non sono d’accordo: i punti di riferimento, in particolare per la popolazione anziana, che ha bisogno anche solo di scambiare due parole e ha spesso difficoltà a raggiungere Cassina, non sono mai sufficienti. Purtroppo non possiamo obbligare nessuno. E certamente non possiamo pagare come ente pubblico uno spazio da destinare a un medico di base. È un problema che chi verrà dopo, o noi stessi se saremo rieletti, dovrà affrontare».

Oltre al medico di base, mancherebbero però altri servizi utili, quali uno sportello bancomat, disattivato già da mesi e mai rimesso in funzione nonostante le richieste e una una raccolta firme e con petizione presentata dal consigliere della Lega Fabio Varisco.  «Come giunta avevamo proposto delle alternative, che sono state respinte. E nell’ambito della riqualificazione dell’ex Nokia abbiamo progettato una Casa della Salute, da destinare proprio a servizi di tipo sanitario. Il problema sono gli organici. Quello dei medici è carente a livello nazionale».

Un nuovo incontro coi cittadini

A tal proposito, il sindaco Massimo Mandelli incontrerà i cittadini giovedì sera, presso la sala Il Mulino di Sant’Agata Martesana.

Katia Ardemagni



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni