Cernusco, inaugurati i nuovi campetti in sintetico del Centro Sportivo di via Boccaccio

Taglio del nastro, puntuale oggi alle 17, dei nuovi campetti in sintetico del centro sportivo di via Boccaccio a Cernusco sul Naviglio, Hanno partecipato all’inaugurazione il Sindaco Ermanno Zacchetti, l’Assessora allo sport Grazia Vanni, l’ex sindaco Eugenio Comincini, l’ex Assessore Giordano Marchetti, ora consigliere. Presenti anche i piccoli sportivi a rappresentanza delle società sportive di Cernusco: I goldfighters, ASO Cernusco, Hockey Cernusco, Elettro Cernusco e FC Cernusco. Il sindaco si è dichiarato contento non solo per il quartiere, abitato da giovani famiglie, ma per tutti gli sportivi cernuschesi.

Nel suo intervento l’Assessora ha dichiarato “E’ una delle prime operazioni che abbiamo portato a termine con questa amministrazione. Sono orgogliosa di essere riuscita a rifare i campetti, ci sono ancora tante altre cose che chiaramente dovremo portare avanti, ma soprattutto sono contenta che ci siano i bambini a inaugurare questo centro e che siano loro ad essere i primi a mettere i piedi su questi bei campi. Grazie all’amministrazione, ma grazie soprattutto al Sindaco“.

Anche Ermanno Zacchetti nel suo intervento ha voluto condividere con i presenti le sue considerazioni: “Ci piace l’idea di uno sport vero, leale, di tutti, praticato in strutture adeguate. Questi campetti avevano una storia con un vissuto molto importante, avevano bisogno di un intervento non solo sul fondo, ma anche sulle reti: abbiamo perciò deciso di intervenire, una volta che al Comune di Cernusco sul Naviglio è ritornata la competenza per quanto riguarda la ristrutturazione straordinaria degli impianti. Siamo intervenuti su questi campetti non solo con una visione sportiva, ma più ampia. Come sapete questo quartiere è in rapida espansione, e lo scorso settembre è stata inaugurata una nuova scuola: abbiamo qui Eugenio Comincini che insieme all’Assessore Giordano Marchetti ne sono stati promotori e protagonisti. Questa scuola insieme al centro sportivo vogliono essere il cuore pulsante per un quartiere e per una città intera, affinché le famiglie che abitano in queste vie possano ritrovarsi e creare relazioni. La convinzione è che proprio spazi, luoghi di condivisione e di relazione tra le persone possano essere una ricchezza per la città. Questo è il primo passo che facciamo in questo centro sportivo, che prevede altri step in futuro. Altri ne faremo nei prossimi mesi estivi e nei prossimi anni, anche nel centro sportivo di via Buonarroti “. Il sindaco ha poi portato l’attenzione dei presenti al logo Cernusco sul Naviglio 2020, presente sui palloncini che addobbavano l’arco che sosteneva il nastro inaugurale aggiungendo: “E’ il logo della nostra candidatura a Città Europea dello Sport, che ha passato diversi esami e ora è a Bruxelles insieme alle pratiche di altre città candidate. Entro il 31 agosto la commissione visiterà le altre città che sono Siena, Rieti, Cuneo, Piombino, Cosenza e Grottaglie. Quattro tra le candidate verranno scelte per rappresentare l’Italia nel 2020 come Città Europea dello Sport. Se saremo scelti, in un evento al CONI di Roma riceveremo questo riconoscimento il prossimo novembre. Speriamo che accada.”

Dopo il taglio del nastro, l’inaugurazione è continuata con l’esibizione delle Glitters, delle ragazze del Twirling e con una sfida di calcio a 7 tra rappresentanti della pubblica amministrazione, Sindaco, Assessori e Dirigenti degli uffici comunali e i rappresentanti, Dirigenti, Presidenti  delle società sportive di Cernusco. Non potevamo farci scappare l’opportunità di chiedere una dichiarazione anche all’ex Sindaco Eugenio Comincini, neo-senatore che si è detto felice di poter essere presente all’inaugurazione di un progetto nato e portato avanti durante la sua amministrazione.



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni