Cinisello, aggredisce lo zio per estorcergli del denaro

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato dagli agenti della polizia di Cinisello Balsamo per aver aggredito lo zio: prima gli ha chiesto 5mila euro per poi minacciarlo di morte. Il giovane è accusato di tentata estorsione e minacce aggravate.

Il 21enne ha prima lanciato alcune pietre contro la finestra dell’abitazione dello zio, che è uscito in strada per cercare di parlare col nipote. Nel frattempo la moglie ha chiamato il 112 e quindi sono intervenuti gli agenti del commissariato cinisellese che hanno fermato il ragazzo.  Una volta condotto in commissariato si è anche scoperto che l’atteggiamento di minacce e violenza con richiesta di denaro ai fini di estorsione si erano ripetuti anche in precedenti occasioni.

Liliana Continisio



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni