Cinisello, sarà abbattuto l’ecomostro in via Gorky

Lunedì pomeriggio l’Asst Nord Milano ha presentato un progetto che prevede l’abbattimento dell’edificio in cemento armato che sorge davanti all’ospedale di via Gorky a Cinisello che, dalla sua edificazione nei primi anni ’90, non è mai stato completato e messo in funzione. In 30 anni, sono stati molti e infruttuosi i tentativi di trovare un diverso utilizzo per la struttura che era nata per ospitare un auditorium per oltre 600 posti quale aula magna della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi-Bicocca, la cui sede didattica era stata però successivamente individuata nell’Ospedale San Gerardo di Monza. Il Direttore Generale di Asst Nord Milano ha presentato a Villa Forno il progetto esecutivo per la costruzione di una nuova palazzina con uffici alla presenza dell’onorevole Jari Colla e del presidente della Commissione Ambiente di Regione Lombardia Riccardo Pase oltre che del sindaco di Cinisello Giacomo Ghilardi e diversi medici e professionisti. Il Programma Regionale Straordinario di Interventi in Sanità ha finanziato per 2,5 milioni di euro che permetterà al cosiddetto ecomostro di essere cancellato dall’elenco delle undici opere incompiute della Lombardia e a diventare la nuova palazzina, che sarà totalmente eco-compatibile, realizzata in legno e con consumo energetico vicino allo zero, su due piani, con superficie complessiva di circa 1.300 mq. Il progetto esecutivo sarà inviato in Regione entro il 31 dicembre di quest’anno. Una volta approvato, a primavera 2019 ci sarà la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori. La conclusione del cantiere (8/9 mesi) e la attivazione della palazzina è prevista per l’estate 2020.

Liliana Continisio



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni