Cologno: approvato con largo anticipo il bilancio di previsione

Con grande soddisfazione, il sindaco di Cologno Monzese Angelo Rocchi, ha annunciato l’approvazione, durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri, del bilancio di previsione per il triennio 2018-2020.

Il primo cittadino ha dichiarato: “Mettiamo come regalo sotto l’albero dei colognesi un bilancio già approvato prima di Natale, che già di per sé è un risultato straordinario. Di solito infatti a Cologno il bilancio di previsione veniva approvato a nuovo anno abbondantemente iniziato. Invece noi, grazie ad un lavoro alacre ad attentissimo, ci siamo riusciti così presto, e questo tra l’altro ci consente di evitare vari vincoli di spesa che la legge ci avrebbe imposto se avessimo fatto il bilancio in gennaio”. Un bilancio a tutela dei cittadini “più deboli”, sono previsti infatti interventi a favore di anziani, e famiglie in difficoltà, senza tetto e i disabili. Ovviamente non mancheranno interventi in tema di lavori e opere pubbliche. “Ci siamo già evitati l’imbarazzo di secchi e padelle per raccogliere l’acqua piovana nelle scuole, – prosegue Rocchi – e andremo avanti nella riqualificazione di immobili e strutture pubbliche. Naturalmente non ci siamo dimenticati delle tematiche ambientali, con la riorganizzazione del ciclo dei rifiuti, accurata gestione del calore ed efficientamento dei nostri edifici, manutenzione, riqualificazione ed incremento del verde pubblico, difesa del suolo, e stimolo alla mobilità sostenibile”. Per la gioia dei cittadini di Cologno, il bilancio non porterà alcun aumento delle tasse,  previste misure a sostegno di commercianti e imprenditori, e la procedura di snellimento e semplificazione del PGT.  Iniziative che porteranno secondo il sindaco al rilancio della città. “Cerchiamo di usare al meglio quello che abbiamo a disposizione, – continua il primo cittadino – eliminando il superfluo e cercando di dotarci, di strumenti tecnologici che possano fare fronte all’inevitabile carenza di organico che stiamo fronteggiando. Un lavoro difficile ma molto proficuo, per il quale ringrazio tutta la mia struttura, la Giunta Comunale, i presidenti e le commissioni consiliari”.

Fonte: comunicato stampa comunale. foto dal web