Il comune di Bussero cerca giovani talenti artistici

Gli amministratori del Comune di Bussero lanciano una call destinata a giovani artisti dai quattordici ai trent’anni: eseguire interventi di decorazione con la tecnica dei murales di un edificio pubblico che necessita di ristrutturazioni.

La mission è il miglioramento estetico di un area specifica del Campo Sportivo C. A. Dalla Chiesa, lo spogliatoio, che sorge di fianco al Il Centro Polifunzionale di Bussero  – che verrà presto inaugurato – dedicato alla legalità e in particolare alla lotta contro le mafie, la cui nuova apertura avverrà a breve.

I giovani talenti saranno pertanto chiamati a creare un lavoro di squadra incentrato sulla valorizzazione delle zone parietali dello spogliatoio e verranno coinvolti sia nella fase progettuale che nella realizzazione di murales.

Dentro questo processo i partecipanti, assumeranno un ruolo importante e significativo perché nella condizione creativa ideale per veicolare messaggi sociali, etici e culturali – i medesimi del vicino Centro Polifunzionale – con credibilità e freschezza nuove, attraverso un’esperienza significativa in campo artistico-figurativo.

La “Call”: più si partecipa, meglio è!

Questo progetto intende gettare un ponte tra il territorio e i giovani che si sono allenati al gusto estetico in un’occasione di confronto e collaborazione. Ecco il messaggio dall’Amministrazione di Bussero:
“Cerchiamo giovani ragazzi e ragazze della Martesana, di Milano e dintorni, con una certa predisposizione artistica, che abbiano voglia di esprimersi e che amino i graffiti, il disegno e l’arte in generale. Sarà una occasione anche per conoscersi, confrontarsi, scambiarsi le competenze e imparare nuovi stili artistici. Sia nella fase di pensiero che di realizzazione dell’opera nessuno sarà lasciato da solo. Ci si incontrerà per definire insieme il progetto, con anche la preziosa collaborazione della Bottega d’arte di Bussero, gestita dall’artista neo pop Willow che proprio oggi, insieme alla associazione Chiaroscuri e al Comune di Bussero, ha inaugurato la bibliocabina per lo scambio dei libri. La partecipazione è naturalmente gratuita e le adesioni si raccolgono con una semplice chiamata alla Bottega, ai numeri indicati nel volantino, entro fine marzo 2019. Gli inizi dei lavori sono previsti per il mese di aprile. Ognuno è libero di diffondere la notizia ad amici, parenti, conoscenti interessati e appassionati di arte, dai 14 ai 30 anni. Tutti sono i benvenuti. “

Una notevole strategia di valorizzazione da parte dell’Amministrazione, che potrebbe anche avere un giovamento rispetto al problema delle scritte sui muri e dei graffiti, presente in ogni città e non risparmia nessun quartiere, monumento, palazzo o bene pubblico e culturale. Dando spazio a questo linguaggio visivo valorizzandone la qualità, l’imbrattamento fine a se stesso potrebbe perdere di forza. Accentuando peraltro il senso di appartenenza rispetto alle strutture sollecitato anche dal riconoscimento ufficiale dell’operato.

Katia Ardemagni

BLOCCO TESTO



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni