La Giana di Gorgonzola inizia la sua striscia di risultati utili consecutivi

Domenica 7 ottobre 2018, in occasione della quinta giornata del campionato di Serie C – Gruppo B, la Giana Erminio pareggia in casa 2 a 2 rimontando due volte lo svantaggio maturato contro il Rimini, compagine che, nel lontano 2006, fermò in casa la Juventus alla sua prima partita ufficiale in Serie B.

La gara è stata giocata su ritmi molto elevati e il carattere degli uomini di Mister Bertarelli ha avuto un ruolo chiave per ottenere un buon punto in ottica campionato.

Le partite della Giana sono sempre divertenti e imprevedibili: passano soltanto 3 minuti e il Rimini va subito in vantaggio. Un fulmine a ciel sereno per la squadra di casa. Ma i padroni di casa, come spesso hanno saputo fare, reagiscono e al ’12 il solito Lunetta, il più effervescente in questa prima parte della stagione, impegna il portiere Scotti costretto agli straordinari. Al ’18 la Giana è ancora pericolosa, questa volta con Chiarello ma la conclusione in porta finisce alta. Il pressing a tutto campo premia finalmente la squadra di Gorgonzola: al ’20, su assist del centrocampista Iovine, Gabriel Lunetta questa volta può festeggiare il suo primo e meritatissimo goal in biancoazzurro. Al ’25 la rimonta sembra concludersi con Perna che con una girata al volo insacca la porta difesa da Scotti: il goal, purtroppo, viene annullato per fuorigioco.

Il Rimini, inizialmente intimidito, riprende coraggio e al 35′ passa di nuovo in vantaggio con Volpe su assist di Arlotti. Finisce il primo tempo: 1 a 2.

Si riparte: al ‘1 minuto il giovane Capano subentrato al ’34 minuto del primo tempo all’infortunato Iovine, pesca Chiarello che, a botta sicura, conclude mancando di un soffio l’appuntamento con il goal. Nei minuti successivi Lunetta si dimostra il valore aggiunto di questa “nuova” Giana: al ‘4 minuto ci prova in semirovesciata e al ‘6 viene colto in fuorigioco dopo aver tirato un preciso diagonale ad incrociare. La gara è vivace e il Rimini non sta a guardare e impegna il portiere della Giana Leoni al 7′ e al 10’.

Nel miglior momento della squadra romagnola arriva il roccambolesco pareggio della Giana: Capano, a tu per tu con Scotti, sbaglia ma la palla rimane in area, dove Perna, su assist, di Chiarello, dopo una serie di batti e ribatti in area avversaria, segna il suo terzo gol stagionale.

Il Rimini, però, vuole regalare i tre punti ai suoi tifosi e nel giro di 12 minuti cambia quattro giocatori titolari (Buonaventura, Arlotti, Montanari e Simoncelli) con quattro giocatori dalla panchina (Cicarevic, Candido, Variola e Bandini).

I cambi danno freschezza e lucidità alle azioni d’attacco romagnole costringendo la Giana a giocare in contropiede, sfruttando la foga avversaria di vincere la gara.

La partita, però, finisce in pareggio dopo 3′ di recupero.
Un prezioso punto che dà morale e consapevolezza ad un gruppo che sa reagire e dare del filo da torcere a qualsiasi avversaria.

Il tabellino:

GIANA ERMINIO-RIMINI: 2-2

GIANA ERMINIO (4-3-3): Leoni, Perico, Rocchi, Montesano, Lanini, Chiarello, Dalla Bona, Pinto (Marzeglia 33’ st), Iovine (Capano 34’ pt), Perna (Mutton 43’ st), Lunetta (Piccoli 33’ st). A disp: Taliento, Sosio, Bonalumi, Seck, Ababio, Pirola, Mandelli, Rocco. Allenatore: Raul Bertarelli

RIMINI (3-4-1-2): Scotti, Venturini, Ferrani, Petti, Simoncelli (Bandini 24’ st), Montanari (Variola 24’ st), Alimi, Guiebre, Arlotti (Candido 17’ st), Volpe (Cecconi 41’ st), Buonaventura (Cicarevic 17’ st). A disp: Nava, Brighi, , Serafini, Danso, Cavallari, Battistini, Badjie. Allenatore: Gianluca Righetti

DIRETTORE DI GARA: Gino Garofalo di Torre del Greco. Assistenti: Luca Dicosta di Novara e Paolo Cubicciotti di Nichelino

MARCATORI: Volpe 3’ e 35’ pt, Lunetta 20’ pt, Perna 12’ st

RECUPERO: 2’ pt, 3’ st

ANGOLI: 0-3

AMMONITI: Volpe 36’ st, Ferrani 47’ st

ESPULSI: nessuno

Jacopo Luca Mazzon

Foto: www.facebook.com/a.sGianaErminio



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni