La quiete dopo la tempesta: i disagi vissuti dalla Martesana a causa del maltempo

Nella giornata di ieri, lunedì 29 ottobre 2018, una serie di temporali accompagnati da forti raffiche di vento ha interessato i principali centri abitati della Martesana.

Il sistema di Protezione Civile, già allertato dal codice arancione diramato dal Dipartimento Regionale, ha attivato sin da subito squadre di volontari al fine di rimuovere le decine di alberi cadute su tutto il territorio.

A Vimodrone la Polizia Locale è prontamente intervenuta per rimuovere un albero caduto in via Cadorna; a Cambiago il temporale ha parzialmente divelto il tetto di una scuola materna rendendo inagibili due aule; sulla superstrada 121 bis, a ridosso della Cassanese tra Cernusco e Cassina de’ Pecchi, un’automobile si è ribaltata a causa delle condizioni meteorologiche estreme. A Gorgonzola il fiume Molgora si è minacciosamente ingrossato senza però tracimare gli argini nei limiti consentiti.

Di seguito le parole a caldo del sindaco di Gorgonzola Angelo Stucchi rilasciate sul suo profilo Facebook dopo il nubifragio: “Superata l’emergenza di oggi pomeriggio quando un fortissimo temporale ha colpito la nostra città. Rimosso un albero caduto, altri due tagliati per liberare la carreggiata. Liberati chiusini ostruiti da foglie per permettere lo scarico delle acque con un autopompa messa a disposizione da Ami acque. Restano da rivedere alcune situazioni di fragilità che non hanno permesso di gestire in sicurezza l’uscita degli alunni dalle nostre scuole. Già da domani interverremo per completare la completa messa in sicurezza della città e per predisporre procedure per garantire una migliore gestione delle uscite degli studenti. Tanto ancora da fare per migliorare queste situazioni di difficoltà dovute a piogge violente.

 

Jacopo Luca Mazzon



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni