Salicornia, la pianta delle meraviglie

Sicuramente l’avrete già vista nei menù dei ristoranti, presentata come “asparago di mare”. In effetti, la Salicornia assomiglia davvero all’asparago selvatico, ma ha caratteristiche e proprietà davvero particolari.
Innanzitutto vive in un un habitat unico, a ridosso del mare sui litorali del Mediterraneo, in particolare sul versante Adriatico. È una pianta erbacea stagionale e spontanea della famiglia delle Chenopodiacee, che raggiunge al massimo i 60 centimetri di altezza. La parte commestibile, è buonissima, è rappresentata dai germogli e dalle parti più tenere della pianta.
Come si prepara
Dal sapore leggermente acidulo e amarognolo, la Salicornia dà il meglio di se dopo una leggera bollitura. Ottimi in insalata, con un pizzico di olio, sale e pepe, i germogli possono essere messi in conserva, sott’olio o sottaceto. Duttile e versatile, la Salicornia è un ottimo ingrediente anche per frittate, zuppe o come salsa, per accompagnare risotti, primi piatti e specialità di pesce e crostacei.
Quante proprietà
Conosciuta fin dalla notte dei tempi per le sue proprietà benefiche, la Salicornia ha pochissime calorie ma è un concentrato di vitamine A, B, C e D. Non solo: crescendo sul mare, è ricchissima di sali, come lo iodio e il bromo. Quindi, non solo è un alimento depurativo e drenante, un autentico alleato della bellezza è un elisir anti invecchiamento, ma anche una “bomba” di vitamine. Lo sapevano già i Vichinghi, che nei loro lunghi viaggi per mare consumavano la Salicornia per contrastare i rischi di scorbuto.
Dove trovarla
In commercio esistono diversi tipi di Salicornia, anche sotto forma di polvere. Tra le varianti più pregiate, spicca quella del Gargano, che cresce in un habitat intatto e salubre. Di qualità eccelsa è quella commercializzata da De Luca azienda agricola, assolutamente biologica e prodotta in ambiente controllato Haccp.
Ricette
Risotto con vongole e Salicornia
Ingredienti: 300 grammi di riso, 1 litro di brodo di pesce, 1 kg di vongole veraci, 250 grammi di salicornia, sale, olio, due spicchi d’aglio, peperoncino, un bicchiere di vino bianco.
Preparazione: raschiare le vongole  sotto l’acqua corrente e poi lasciarle per un’ora in una bacinella con acqua fredda e sale grosso. Lavare la Salicornia e farla saltare in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio in camicia. Lasciare insaporire un paio di minuti, togliere l’aglio, aggiungere un pizzico di sale e il brodo di pesce. Aggiungere il riso, spruzzarlo con metà del vino e quando è evaporato aggiungere poco alla volta il brodo di pesce caldo. Sciacquare intanto le vongole,  metterle in una padella larga con l’aglio, il vino restante e farle aprire a fuoco vivace. Tenere da parte un terzo delle vongole, scegliendo quelle con i gusci più belli e grandi. Sgusciare le altre e aggiungerle al riso in cottura. Quando il risotto è cotto al dente, regolare di sale e pepe, togliere dal fuoco e impiattare decorando con le vongole un guscio.
Pizza con salsiccia fresca e Salicornia
Ingredienti: 200 grammi di impasto di farina 00; 100 grammi di salsiccia fresca; 100 grammi di Salicornia
Preparazione: preparare l’impatto di farina 00 con l’acqua. Stendere l’impatto in modo uniforme e cospargere i bordi con un po’ di burro. Aggiungere la salsiccia fresca a tocchetti e cuocere in forno. A cottura ultimata cospargere con Salicornia alll’olio ben sgocciolata.
Info: per acquisti c/o resp.commerciale:
CLAUDIA
cell:393/5419224


GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni