Il progetto di restauro della Torretta Belvedere per Gorgonzola

L’associazione culturale gorgonzolese Concordiola ha proposto, prima sui social, poi, molto probabilmente, sino all’attenzione del Consiglio Comunale, la riapertura della torretta “Belvedere”, la quale, affacciandosi sul Parco Sola Cabiati, permette la visione di un esclusivo panorama a 360 gradi sui tetti della città. Oltre ad essere un importante bene turistico, la torretta è certamente intrisa di storia e di cultura.

Come riportato da Il Giorno, “La villa Serbelloni, residenza di campagna di una delle più illustri famiglie milanesi divenuta nel 1691 feudataria di Gorgonzola, è caratterizzata da una torre quadrangolare alta 25 metri circa, che si trova nello spigolo sud est dell’edificio padronale. La torre, nata a scopo di segnalazione e di controllo del territorio, diventò nel corso dei secoli ornamento di dimore nobili e simbolo di potere: questa di Gorgonzola, realizzata a scopo difensivo, venne sopraelevata all’inizio dell’Ottocento dall’ultima erede Serbelloni, la marchesa Luigia Busca. Da lì si dominava tutto il feudo della famiglia“.

La torretta, insieme al restauro del vecchio nosocomio cittadino e ad altri progetti favoriti dalle attive associazioni culturali di Gorgonzola, sarebbe il “fiore all’occhiello” del Ecomuseo Martesana, il museo diffuso dell’Est Milanese.

Questo il link diretto alla pagina Facebook dell’iniziativa iniziativa.

Jacopo Luca Mazzon



ADS

GDPR COOKIE POLICY: Per poter gestire al meglio la tua navigazione su questo sito verranno temporaneamente memorizzate alcune informazioni in piccoli file di testo denominati cookie. È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie. OK, Accetta Informazioni